Vittoria, rissa nella piazza di Scoglitti. Tenta di travolgere la folla con la sua Smart

Vittoria, rissa nella piazza di Scoglitti. Tenta di travolgere la folla con la sua Smart

Scene di panico quelle a cui hanno assistito ieri sera le persone che affollavano i locali di piazza Cavour, dove a un certo punto si sono scontrati due gruppi. «Un ragazzo è andato a prendere la macchina e nel tentativo di investire gli avversari ha travolto tutto». I rivali hanno risposto arrivando sul posto armati di bastoni.

È una storia quasi irreale quella successa stanotte nel centro di Scoglitti, frazione di Vittoria, quando era da poco passata la mezzanotte. Le informazioni che arrivano da numerosi testimoni, principalmente ragazzi che affollavano i locali di piazza Cavour, parlano di una rissa che sarebbe degenerata in un tentativo di travolgere gli avventori dei pub con un’auto, una Smart.

«Abbiamo capito che stava succedendo qualcosa di grave – raccontano alcuni giovani, ancora sotto shock – ma pensavamo a una rissa come tante altre. A un certo punto, invece, un ragazzo è stato isolato e bloccato, e gli è stato proibito di mettere le mani addosso ai copmponenti di un gruppo rivale. Per tutta risposta quest’ultimo è andato a prendere la macchina e, nel tentativo di investire gli avversari, ha travolto tutto quello che ha trovato sulla sua strada: sedie, tavoli, motorini parcheggiati. C’è stato un fuggi fuggi generale, qualcuno – continuano i testimoni – ha rischiato grosso nel tentativo di mettere in salvo il proprio mezzo. È un miracolo che nessuno si sia fatto male. A un disabile l’auto è passata accanto, mancandolo solo per pochi centimetri. Mai vista una cosa simile».

Molti dei presenti, nel tentativo di sfuggire alla furia del ragazzo alla guida della Smart, hanno trovato riparo al centro della piazza, ma lui, approfittando delle piccole dimensioni della vettura, avrebbe cercato di travolgere tutti comunque, perché in piazza avevano cercato di nascondersi anche i suoi avversari. Poco dopo altre persone, forse fratelli o amici dei ragazzi aggrediti, sarebbero arrivati armati di bastoni mentre altri cercavano di fermare la Smart lanciandogli contro sedie e caschi.

Scene di follia e violenza che sarebbero state riprese dalle telecamere della piazza. Dalle forze dell’ordine, al momento, massimo riserbo sulle indagini.