Taormina, l’arte di Van Gogh in alta definizione su Palazzo Corvaja

Taormina, l’arte di Van Gogh in alta definizione su Palazzo Corvaja

L’evento sarà inaugurato l’11 giugno, quando saranno letti gli scritti dell’artista inviati al fratello Theo e la facciata del palazzo si trasformerà ne La notte stellata. Previsto all’interno delle sale un percorso multimediale di 60 minuti per entrare nel mondo di uno dei personaggi più importanti dell’Ottocento.

L’incontro tra uno dei pittori più importanti dell’Ottocento con la tecnologia del terzo millennio. Questo in sintesi il cuore del progetto Van Gogh Multimedia Experience, che sarà ospitato a Taormina dall’11 giugno al 17 settembre nei locali di Palazzo Corvaja.

Gli spettatori non si troveranno davanti a una vera e propria mostra, ma a quella che gli organizzatori definiscono «esperienza multisensoriale», un viaggio di 60 minuti in cui la vita e le opere dell’artista olandese si intrecceranno. Al centro delle proiezioni ci sarà l’alta definizione delle immagini che consentiranno di apprezzare i più importanti dipinti di Van Gogh anche nei loro dettagli, grazie anche ad appositi totem che saranno dislocati in diverse sale del palazzo.

L’inaugurazione è prevista per la tarda serata di domenica 11 giugno, quando alle 22 le facciate di Palazzo Corvaja si illumineranno con la proiezione di una delle opere più famose di Van Gogh: La notte stellata, raffigurante il cielo notturno di Saint Remy de Provence. L’evento sarà inoltre arricchito dalla lettura – da parte dell’attore Sebastiano Lo Monaco – delle lettere che l’artista scrisse al fratello Theo, accompagnata dal suono dell’arpa celtica di Rosellina Guzzo e dalla performance della sand artist Stefania Bruno, che userà la sabbia per omaggiare l’arte di uno dei personaggi più importanti della storia artistica d’Europa.

Fonte: MeridioNews