Spaghetti alla pantesca

Spaghetti alla pantesca

La pasta alla pantesca è un piatto tradizionale dell’isola di Pantelleria. È fatto con pochi ingredienti, semplici e genuini: pomodori, olive, aglio, prezzemolo, capperi e acciughine. Ecco la ricetta.

Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti (o linguine);
  • acciughine dissalate;
  • mezza cipolla bianca;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 80 g di olive verdi denocciolate;
  • 30 g di capperi dissalati;
  • 300 g di pomodori maturi;
  • prezzemolo;
  • pangrattato q.b.;
  • olio extravergine d’oliva;
  • origano;
  • sale;
  • pepe.

Preparazione:

Mettere sul fuoco la pentola con abbondante acqua per la cottura della pasta. Lessare i pomodori nell’acqua bollente per qualche minuto, scolarli e metterli sotto l’acqua corrente per farli raffreddare. Eliminare la buccia dei pomodori e tagliarli a pezzetti.

In una padella antiaderente versare due cucchiai d’olio d’oliva e circa quattro cucchiai di pangrattato. Far tostare il pangrattato, facendo attenzione che non si bruci e spegnere il fuoco. Metterlo da parte e nella stessa padella versare nuovamente due cucchiai d’olio d’oliva. Sminuzzare le acciughine dissalate e versarle nell’olio. Dovranno sciogliersi. Tagliare finemente l’aglio e la mezza cipolla tagliata finemente e aggiungerli alle acciughine. Unire anche le olive denocciolate, i capperi dissalati, il pomodoro a pezzetti, un po’ di sale e pepe. Aggiungere due cucchiai di acqua di cottura se il condimento tende ad asciugarsi. Far cuocere per 15 minuti e aggiungere il prezzemolo tritato. Spegnere il fuoco.

Versare gli spaghetti nell’acqua già salata in ebollizione. Cuocere la pasta al dente, scolarla bene e versarla nella padella con il condimento. Accendere nuovamente il fuoco a livello medio e amalgamare bene gli ingredienti.

Impiattare versando un cucchiaio di pangrattato tostato su ogni piatto. Aggiungere un filo d’olio d’oliva e servire.