Sicilia e Giappone, storia di un amore ricambiato

Sicilia e Giappone, storia di un amore ricambiato

Sempre più italiani scelgono di partire alla volta dell’Estremo Oriente, e tra questi sono parecchi quelli che provengono dall’Isola. Un amore ricambiato, perché sempre più giapponesi decidono di visitare la Trinacria. Merito di un brand percepito come forte.

Il Giappone: un paese che evoca nella mente le immagini di quieti templi e santuari, parchi avvolti dai colori dei ciliegi in fiore e metropoli ipermoderne, fucine di mode, stili, correnti artistiche e tecnologie sempre all’avanguardia. Le terre nipponiche esercitano sempre un fascino magnetico sui viaggiatori, grazie alla bellezza di un territorio che comprende meravigliose spiagge, amene vallate ricche di laghi e corsi d’acqua e montagne impervie, ma soprattutto per via della cultura millenaria che anima queste terre, rendendole luoghi unici al mondo. E che anche i siciliani scelgono sempre più spesso di visitare.

Un amore ricambiato, perché sempre più turisti giapponesi scelgono di visitare l’Isola. Il cui brand, insieme a quello della Regione Toscana, secondo l’assessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo, risulta essere tra i più conosciuti nel Paese del Sol Levante. Motivo per il quale all’evento Italia amore mio – celebrazione del 150esimo anniversario degli accordi diplomatici tra Italia e Giappone, che si è tenuta lo scorso anno – a partecipare è stata anche una delegazione proveniente dalla Trinacria.

Gli italiani e il Giappone: i numeri di un amore in costante crescita

La vocazione al turismo del Giappone non è stata messa in discussione nemmeno dai tragici eventi del marzo del 2011, quando il devastante terremoto a largo della costa orientale dell’arcipelago e il seguente tsunami distrussero centinaia di chilometri di costa causando oltre 15mila vittime. All’indomani di questa tragedia, il paese ha intrapreso un impegnativo percorso di ricostruzione, tornando nel giro di pochi anni ad attrarre nuovamente grandi flussi turistici nelle sue meravigliose città.

Con oltre 18 milioni di presenze straniere, nel 2015 il numero dei visitatori giunti in Giappone risultava in crescita addirittura del 47,5%. Anche per quanto riguarda i viaggiatori italiani, i numeri risultano molto interessanti: ben 100.000 i turisti sbarcati nell’arcipelago nipponico sempre nello stesso anno, nonostante la diffusione di allarmismi per lo più infondati sui pericoli di contaminazione radioattiva legati alla centrale di Fukushima.

I tour alla scoperta del Giappone

Un soggiorno nelle terre nipponiche offre un ventaglio davvero ampio di esperienze da vivere: dalla visita nei luoghi di culto del Giappone, dove immergersi in una pacata atmosfera di contemplazione, alla scoperta della ricca cultura della città, che inevitabilmente incantano il visitatore con la magia dei quartieri antichi, lo spettacolare ordine dei parchi e dei giardini e la ricchissima offerta di musei, locali, ristoranti e centri commerciali.

Organizzare un tour di questo grande paese può essere impegnativo: tanti sono i luoghi imperdibili in una vacanza attraverso la Terra del Sol Levante e la decina di giorni trascorsi in media dai turisti nel paese difficilmente sono sufficienti per toccarne tutti i punti di interesse. Dall’Italia, il volo aereo per il Giappone ha una durata di circa 12 ore. Occorre però tener conto del fatto che durante il tragitto si attraversano diverse fasce di fuso orario e che, all’arrivo, le ore effettivamente trascorse saranno quasi 20.

Il viaggio aereo, d’altra parte, rappresenta il passaggio più dispendioso quando si organizza un tour in questo paese, sia dal punto di vista dei tempi che dei costi economici. È diffusa l’idea che il costo della vita nelle città giapponesi sia molto elevato e che per avventurarsi nel paese occorra disporre di un budget cospicuo. In realtà, è possibile trovare alloggi e ottimi locali in cui pranzare e cenare anche a buon mercato, soprattutto se in compagnia di una guida con una buona esperienza e un’ottima conoscenza dei luoghi visitati.

I tour organizzati sono la formula di viaggio scelta più di frequente dai turisti italiani. Prendere parte ad un tour di questo tipo permette di godere al massimo del tempo a propria disposizione, avendo sempre a disposizione degli interlocutori che parlano la propria lingua con i quali confrontarsi in caso di bisogno.

La forte spiritualità delle terre nipponiche, d’altra parte, attira anche molti viaggiatori in cerca di un’esperienza di arricchimento personale, che scelgono di esplorare in solitudine i tanti luoghi ricchi di fascino e capaci di offrire spunti di riflessione che si celano in questo magico territorio.

La cordialità e lo spirito accogliente del popolo giapponese sono quasi leggendari: nonostante le inevitabili difficoltà connesse con la lingua, il contatto con le genti del luogo, specie nelle località più turistiche e nei piccoli villaggi, è sempre un’esperienza molto piacevole.

Per approfondimenti sui tanti possibili itinerari di viaggio attraverso il Giappone, sulle attrazioni imperdibili e su alcuni degli aspetti più affascinanti della cultura nipponica, è possibile fare riferimento a questa pagina sulle vacanze in Giappone.

La geografia, la politica e la società nipponica

L’arcipelago nipponico, con le sue oltre 6.000 isole, rappresenta l’estremo lembo di terra orientale della Terra: stretto nell’abbraccio tra il Mar Cinese Meridionale e l’Oceano Pacifico, il paese sorge su terre di origine vulcanica, fertili e ricche di risorse naturali.

Delle innumerevoli isole che compongono l’arcipelago, 4 sono quelle principali: le Isole di Honshu, dove sorge Tokyo, di Hokkaido, di Shikoku e di Kyushu. La popolazione, concentrata soprattutto nelle grandi città, ammonta a circa 126 milioni di persone. Ciò che colpisce delle metropoli nipponiche non sono solo gli affascinanti contrasti creati dagli eleganti giardini e dai templi immersi nel fitto tessuto urbano, ma anche la bassissima incidenza di furti, rapine e altri crimini, che colloca costantemente le città del Giappone nelle prime posizioni delle classifiche mondiali di sicurezza.

La monarchia parlamentare del Giappone, che attualmente vede al suo vertice l’Imperatore Akhito, è un paese fondato su un’organizzazione sociale molto rigorosa, che da sempre rappresenta il vero punto di forza di questa importante nazione, l’unica dell’Asia Orientale a figurare nel gruppo dei G8, gli stati più potenti ed economicamente avanzati del mondo.

La quieta e laboriosa società giapponese presenta molti tratti distintivi, che non mancano di colpire il viaggiatore che visita queste terre. Pur trattandosi di un popolo fortemente votato alla spiritualità, la percentuale dei giapponesi che si dichiarano praticanti di una fede religiosa ammonta appena al 30%.

Del popolo giapponese affascina soprattutto la sua straordinaria cultura artistica, che si manifesta attraverso tantissime forme di espressione diverse: dalle antiche cerimonie giunte fino ai nostri giorni, come quella del tè, a discipline tanto affascinanti quanto delicate, come l’ikebana, l’arte della disposizione dei fiori, fino ad arrivare alle più moderne manifestazioni di una cultura che non cessa di stupire, come i manga e gli anime da decenni apprezzati in tutto il mondo.

I luoghi imperdibili durante un tour del Giappone

Tokyo, la capitale del paese, è una delle città più belle al mondo: i grattacieli dei quartieri più moderni della città si contrappongono alle atmosfere sospese nel tempo delle zone più antiche, mentre gli innumerevoli giardini dall’inconfondibile stile incorniciano alcuni dei tempi più affascinanti dell’intero paese. Tokyo è un luogo semplicemente unico dal punto di vista dell’offerta culturale: le sue vie pullulano di musei dedicati ai più disparati aspetti della storia, dell’arte e delle tradizioni del paese, di edifici monumentali, siti di culto, centri commerciali e locali modaioli. Tra le location più amate dai turisti vi sono lo spettacolare Palazzo Imperiale, una vera e propria cittadella fortificata che sorge in un grande parco nel cuore della città. Il Parco di Ueno è un’altra delle attrazioni da non perdere, specie nella stagione primaverile, quando è possibile assistere allo spettacolo creato dalla fioritura dei numerosissimi ciliegi che ne circondano i viali. Il bello di Tokyo è che ognuna delle tante zone che compongono la città riserva sorprese e stili diversi: dai quartieri più alla moda, come quello di Harajuku e di Shibuya, a quelli che hanno conservato intatto tutto il fascino della città antica, come Asakusa: va da sé che una visita approfondita di questa grande metropoli può richiedere diverse giornate. La città ospita alcuni giardini nel classico stie giapponese dove i viaggiatori possono concedersi qualche momento di relax a contatto tra il verde di vere e proprie oasi circondate dal tessuto urbano. Seguendo questo link ci si può immergere nello spettacolo offerto dal Giardino Rikugi-en nel quartiere di Bunkyo. Spostarsi all’interno della città è facilissimo, grazie alla puntualità e capillare presenza dei mezzi di trasporto pubblici. Sul portale ufficiale della metropolitana di Tokyo, è possibile trovare mappe dei percorsi, informazioni sul costo dei biglietti e notizie sempre aggiornate sul trasporto pubblico in città.

Non distante dalla capitale, si trova l’incantevole Regione dei cinque laghi, dove il cono vulcanico del Monte Fuji, il monte sacro del Giappone, si riflette nelle acque dei numerosi bacini della valle, creando un paesaggio ricco di poesia.

Le regioni interne del paese sono costellate da cittadine e villaggi che conservano lo stile degli insediamenti feudali giapponesi, catapultando il visitatore indietro nel tempo e offrendo la possibilità di scoprire le delizie della cucina tradizionale e di fare incetta di souvenir nei negozietti degli artigiani. Le località più interessanti sono Takayama, Kanazawa, Gokayama e Shirakawa-go.

Una tappa presso la città di Hiroshima è invece un’occasione per riflettere su una della pagine più dolorose della storia del paese e rendere il proprio omaggio alle tante vittime del lancio della prima bomba atomica presso i parchi e i monumenti dedicati alla pace presenti in tutto il centro cittadino.

Il Giappone è cultura, arte, moda, tecnologia e spiritualità: un paese che guarda al progresso portando alta la bandiera delle sue tradizioni, tra cui il dovere di riservare sempre una buona accoglienza ai viaggiatori. Un tour delle terre nipponiche è una vera e propria esperienza di vita: la magia dei luoghi visitati non potrà che rimanere per sempre nel cuore del viaggiatore.

Fonte: MeridioNews