Pallone d’oro siciliano, vince il trequartista del Palazzolo Filicetti

Pallone d’oro siciliano, vince il trequartista del Palazzolo Filicetti

L’evento si è svolto negli scorsi giorni a Paternò. Undici i candidati al premio riservato ai migliori calciatori dell’Eccellenza siciliana. Sul podio anche Luigi Implatini (Rosolini) e Mario Seckan (Folgore Selinunte). Tributi anche alle migliori squadre giovanili e alla migliore dirigente donna.

Assegnato a Paternò l’edizione 2017 del Pallone d’oro Siciliano, manifestazione che premia i calciatori che militano nel campionato di Eccellenza. La cittadina etnea ha ospitato l’evento per il secondo anno consecutivo, con l’organizzazione dell’Associazione Paternò Eventi, il patrocinio del Comune e dell’assessorato regionale allo Sport.

Sono stati undici i candidati in corsa per il premio finale: Salvatore Mincica (Sant’Agata) seconda punta; Gianluca Filicetti (Palazzolo) trequartista; Mustafà Diallo (Troina) attaccante; Luigi Implatini (Rosolini) attaccante; Mattia Leotta (Giarre) seconda punta; Gabriele Ferla (Acireale) portiere; Davide Testa (Paceco) attaccante; Mario Seckan (Folgore Selinunte) attaccante; Vincenzo Riccobono (Riviera Marmi) trequartista; Andrea Picone (Alcamo) attaccante e Giuseppe Viglianisi (San Pio X) centrocampista. A votare per scegliere il miglior calciatore gli addetti ai lavori, che hanno indirizzato le proprie preferenze su Gianluca Filicetti (Palazzolo). Secondo posizione per Luigi Implatini (Rosolini) e terzo Mario Seckan (Folgore Selinunte). L’anno scorso a vincere il premio era stato Maurizio Nassi, attaccante del Gela.

Premiate anche le squadre vincitrici degli otto gironi di Prima Categoria, le squadre giovanili campioni di Sicilia nelle varie categoria: Canicattì campione Juniores, Pantanelli Siracusa campione regionale Giovanissimi e Sicilia Calcio Palermo che ha primeggiato nella categoria Allievi. Premiato come direttore sportivo Davide Mignemi (Siculia Leonzio) e come allenatore a Beppe Pagana (tecnico del Troina). Infine premio Lady Award per Rosadea Angelico, dirigente del Palazzolo.

«Gli undici candidati sono stati scelti – ha spiegato Carmelo Licciardello, organizzatore dell’evento – per le prestazioni fornite nella stagione appena trascorsa. Alcuni anche per le stagioni calcistiche precedenti, nei campionati di Eccellenza, in cui sono stati protagonisti. Infatti i candidati sono atleti tesserati per squadre di Eccellenza che hanno vinto il campionato o hanno raggiunto i play off. Un’altra caratteristica su cui abbiamo puntato per la scelta dei candidati – ha proseguito Licciardello – è stata la capacità dei goleador che con le proprie reti hanno portato le squadre alla salvezza».

Autore: Salvatore Caruso

Fonte: MeridioNews