Marzamemi

Marzamemi

Il fascino senza tempo di un piccolo borgo marinaro

Piccola e suggestiva località marinara in provincia di Siracusa, negli ultimi anni Marzamemi è diventata famosa per essere una delle mete turistiche preferite da chi arriva in Sicilia.

Ma facciamo un passo indietro. Il primo nucleo di Marzamemi si sviluppa attorno al settore della pesca che da sempre ha costituito una delle principali attività del piccolo borgo: lo testimonia la sua tonnara, una delle più importanti e antiche della Sicilia. Costruita dagli Arabi, ampliata e potenziata nel corso del Seicento la tonnara di Marzamemi portò nel luogo carpentieri e pescatori dai paesi limitrofi. La pesca del tonno e la costruzione di uno stabilimento per la produzione di tonno sott’olio e sotto sale, oggi completamente abbandonato, attrasse negli anni successivi altri lavoratori. A proposito di tonno, Marzamemi è stata la patria di una bottarga particolarmente apprezzata e preparata con metodi di essiccazione risalenti al periodo arabo e fenicio.

Non solo pesca, ma anche commercio: fino a qualche decennio fa, infatti, dai porti naturali della Fossa e della Balata partivano navi mercantili cariche di prodotti, in particolare di vino, destinati all’esportazione.

In anni più recenti le splendide spiagge e le acque cristalline del mare hanno permesso a Marzameni di puntare sul turismo attraverso la realizzazione di nuovi approdi per accogliere le imbarcazioni da diporto e la nascita di strutture ricettive all’avanguardia in grado di soddisfare le richieste del mercato turistico. Tra le spiagge da visitare vi consigliamo quella di San Lorenzo, caratterizzata da grandi distese di sabbia e piccole insenature, ideali per chi vuole una vacanza all’insegna del relax e, ancora, il Litorale Spinazza e la spiaggia Cavettone (a 1, 5 Km dal centro).

Il piccolo borgo, rimasto quasi intatto, conserva un fascino suggestivo e del tutto particolare in una dimensione nella quale il tempo sembra essersi fermato. La vostra vista sarà catturata dalla splendida Piazza Regina Margherita sulla quale si affacciano le due chiese del borgo dedicate entrambe al patrono San Francesco di Paola, il Palazzo di Villadorata, le case in pietra dei pescatori e la cosiddetta Casa del Forno, probabilmente l’antica panetteria del paese. Anche l’antica Tonnara rappresenta un’importante attrattiva turistica: mentre l’esterno è rimasto intatto, gli “Scieri”, la zona in cui una volta venivano ricoverate le barche da pesca, sono stati trasformati nella ”Loggia”, una grande sala destinata a eventi privati e pubblici che conserva ancora le antiche arcate in tufo.

La posizione rende Marzamemi il luogo ideale in cui soggiornare durante una vacanza nel sud est della Sicilia. A pochi chilometri dal borgo infatti troverete la spiaggia dell’Isola delle Correnti, suggestiva meta perché qui si incontrano le acque dello Ionio con quelle del Mediterraneo. Da Marzamemi inoltre potrete facilmente spostarvi verso Noto o Siracusa.

Quella di Marzamemi è una bellezza semplice, antica e autentica che ha affascinato fotografi e registi da tutto il mondo e che, ne siamo sicuri, catturerà anche voi.