Il “Balcone della Sicilia” sulla grande pineta

Il “Balcone della Sicilia” sulla grande pineta

Se amate i punti panoramici, la natura e i borghi siciliani, mettete pure Chiaramonte Gulfi sulla lista dei luoghi da visitare.

Conosciuto anche come il “Balcone della Sicilia”, Chiaramonte offre una panoramica completa dei luoghi più belli della Sicilia orientale, da Gela all’Etna, dagli Erei a Caltagirone, dal Mediterraneo ai Monti Iblei.

Percorrendo i chilometri che separano Ragusa da Chiaramonte Gulfi e tentando di raggiungere il cuore dei Monti Iblei, il paesaggio si trasforma lentamente. Lo sguardo si perde all’orizzonte, in un susseguirsi di valli, colline verdi, monti frastagliati e fitte distese boschive.

Il territorio ibleo è caratterizzato da numerose catene montuose e da suggestive cave e gole che, nel corso dei decenni, si sono pian piano formate grazie alla graduale erosione provocata dall’acqua. Salendo verso Chiaramonte Gulfi, grazioso paese arroccato su una collinetta a 700 metri dal livello del mare, non si può fare a meno di ammirare il panorama. Il paese, infatti, offre una splendida vista sull’affascinante pineta sottostante.

La pineta prende forma proprio alle pendici di Chiaramonte e partendo dalla frazione Arcibessi, ai piedi del monte omonimo, ha inizio un affascinante viaggio fatto di sentieri sterrati, aree attrezzate, staccionate di legno, gole e immense distese di pini. La pineta offre un gran numero di sentieri percorribili sia a piedi che in MTB – ma anche in moto – dando la possibilità ai turisti e agli amanti del trekking di godere di una vera e propria full immersion nella natura. Addentrandosi nella pineta ci si può imbattere in mandrie di cavalli selvaggi, daini, caprette tibetane e ammirare una grande varietà di specie di uccelli.

Insomma, un luogo magico che è in grado di unire al fascino storico degli antichi borghi siciliani le bellezze naturalistiche tipiche della Sicilia sud-orientale.