È bufera sul Palermo calcio e Zamparini. Perquisizioni in corso

È bufera sul Palermo calcio e Zamparini. Perquisizioni in corso

Le operazioni dei finanzieri sono scattate nell’ambito di un’inchiesta in cui si ipotizzano i reati di falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio.

«In questo momento è in atto una perquisizione nella sede centrale del Palermo Calcio, negli uffici del Gruppo Zamparini e nell’abitazione del presidente stesso», conferma a MeridioNews il luogotenente della Guardia di Finanza Salvatore Raimondi. Perquisizioni scattate nell’ambito di un’inchiesta in cui si ipotizzano i reati di falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio. «Non ci sono ancora delle novità – spiega il finanziere – Quello che stiamo cercando è la documentazione relativa ai contratti».

Una vera e propria bufera, quella che adesso si sta abbattendo sul Palermo Calcio, già in difficoltà per le recenti vicende sportive, dalla retrocessione in serie B al mancato closing, a sorpresa, con Paul Baccaglini. Vicende, quelle sportive, per le quali la tifoserie rosanero era già stata messa a dura prova, mal celando il malcontento nei confronti del presidente. Ma i guai sembrano non finire per il club di viale del Fante.

Autore: Silvia Buffa

Redazione: MeridioNews