Castelvetrano, trovati 150 ordigni sotto il mare

Castelvetrano, trovati 150 ordigni sotto il mare

La Capitaneria di porto ha imposto al Comune di Castelvetrano di recintare l’area a terra, mentre ha emanato il divieto di navigazione entro un raggio di 50 metri dal punto interessato. Le bombe si trovano sul fondale a una profondità tra cinque e sei metri.

Bombe a mare. È quello che è stato trovato a circa 150 metri dalla spiaggia di Selinunte, nel Trapanese. Gli ordigni di natura bellica e di varie dimensioni si trovano in un tratto di fondale relativamente basso, con profondità che varia tra i cinque e sei metri.

La Capitaneria di porto di Mazara del Vallo ha emanato un’ordinanza che impone il divieto navigazione nel raggio di 50 metri dal punto in cui si trovano gli ordigni e al contempo il transennamento della parte di spiaggia antistante al tratto di mare interessato e l’apposizione di cartelli informativi per i bagnanti. Questi due ultimi compiti dovranno essere svolti dal Comune di Castelvetrano.

Fonte: MeridioNews