Barcellona, giovane 28enne muore a causa di una violenta frenata con la moto

Barcellona, giovane 28enne muore a causa di una violenta frenata con la moto

L’uomo era a bordo della sua Suzuki 600 quando avrebbe frenato di colpo per cause ancora da accertate. È stato sbalzato dal sellino ed è finito sotto una Fiat Panda. La magistrata di turno ha disposto il sequestro di tutti i mezzi coinvolti e l’autopsia.

Avrebbe compiuto 29 anni il prossimo novembre Boris Elio Lisco, nato a Milano ma residente a Barcellona Pozzo di Gotto, dove la sua vita è stata spezzata da un incidente stradale, mentre tornava a casa dal lavoro a bordo della sua moto Suzuki 600 di colore blu.

Erano da poco passate le 20 quando, per cause in corso di accertamento, ha azionato i freni in via Spinesante. Uno stop violento e improvviso, come testimoniano le evidenti tracce lasciate dai pneumatici sull’asfalto. Ma perché abbia frenato di colpo non è ancora stato chiarito. È possibile che abbia perso il controllo della motocicletta dopo aver frenato, scontrandosi con un’Alfa Romeo parcheggiata. È quindi stato sbalzato dal sellino ed è finito sotto una Fiat Panda, mentre la Suzuki ha finito la sua corsa contro una Punto. La dinamica esatta dell’incidente è adesso al vaglio dei carabinieri di Barcellona.

Inutile l’intervento dei sanitari del 118 che, dopo aver liberato il 28enne da sotto la Panda, hanno provato a rianimarlo, ma a nulla è servito. Il suo cuore aveva già smesso di battere. La magistrata di turno, Federica Paiola, ha disposto il sequestro di tutti i mezzi coinvolti. La salma è stata trasportata al Cutroni Zodda. La sostituta procuratorice ha deciso di effettuare l’autopsia.

Autore: Simona Arena

Fonte: MeridioNews