Arancinette al finocchietto

Arancinette al finocchietto

Perché preparare le classiche arancine con ragù o prosciutto, quando questo piatto può accogliere al meglio i prodotti di stagione? La versione che vi proponiamo oggi è con ricotta di pecora e finocchietto selvatico. Provatela e fateci sapere!

Ingredienti:

  • 200 di riso per arancine;
  • 3 cucchiaiate di ricotta di pecora (da mettere a scolare il giorno prima);
  • 1 uovo;
  • 50 gr di burro;
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato;
  • 3 cucchiai di grana grattugiato;
  • Sale q.b.;
  • Pepe q.b.;
  • Un mazzetto di finocchietto fresco;
  • Pangrattato;
  • 3 cucchiai di farina;
  • Acqua q.b.;
  • olio per friggere

Preparazione

Pulite e lavate bene il finocchietto, tagliuzzatelo e scottatelo in abbondante acqua salata. Tiratelo fuori e nella medesima acqua di cottura fate cuocere il riso. Scolatelo, conditelo col burro, grana e pecorino e mettetelo a raffreddare, meglio se su una lastra di marmo.

Unite al riso l’uovo sbattuto, il finocchietto e la ricotta. Amalgamante perfettamente i vari ingredienti col riso e cominciate a formare le arancinette con le mani.

Fate una pastella con farina e acqua (la pastella deve essere molto liquida), passatevi le arancinette e ricopritele di pangrattato schiacciando un po’ affinché si attacchi bene.

Friggete le arancinette in abbondante olio di semi e tiratele fuori solo quando avranno un bel colore dorato. Fate asciugare su carta assorbente e servite ancora calde.